Corsi Rebreather

STDA promuove la formazione su rebreather attraverso tre livelli base e tre avanzati.

Per coloro già in possesso di brevetto in circuito aperto si parte dal corso 'Intro to Rebreather - Adv'  , il corso fondamentale della formazione rebreather STDA. L'avanzamento prevede a seguire i corsi  CCR 1 e/o CCR 2 per i sub già in possesso di certificazione tecnica in circuito aperto.2019 Flow chart REB senza Logo

Per i subacquei con certificazione ricreativa si prosegue con il corso 'Deep' ed a seguire i corsi CCR 1-3.

STDA prevede anche il corso per principiante senza alcuna certificazione, con il programma 'Intro to Rebreather - Basic', ad oggi solo con aSCR Explorer Hollis.

Il corsi sono:

 

Ad oggi i rebreather di riferimento di STDA sono:

  • X-CCR di IQ-Sub presentato nel 2015
    evoluzione del CCR Hammerhead
  • Hammerhead CCR Juergensen Marine presentato nel 2007 (l'unico CCR a non aver mai registrato un incidente dalla sua presentazione, nel 2007)
  • aSCR Explorer Hollis solo per corsi ricreativi

STDA è l'agenzia con la più lunga e maggior esperienza formativa su questi rebreather al mondo e fornisce la miglior manualistica specifica, l'unica con manuali in lingua italiana ed inglese per i vari livelli.

Altri rebreather possono essere accettati se dotati di alcune caratteristiche che STDA considera fondamentali.

Perchè i rebreathers?

Da anni i sistemi rebreather a circuito chiuso sono considerati lo 'stato dell'arte' della subacquea.

2016 modello card diver

In passato, lo sviluppo di questi sistemi ha subito molti stop ma nel nuovo millennio, in particolare con l'enorme miglioramento della tecnologia elettronica, gli autorespiratori a circuito chiuso hanno avuto una larga diffusione. Le ragioni di quest'espansione erano evidenti da molto tempo, almeno per le immersioni lunghe e/o profonde con decompressione: utilizzando miscele contenenti un gas raro, strategico e tendenzialmente sempre più costoso come l'elio, il sistema più efficiente era ed è senza alcun dubbio il sistema a circuito chiuso. Inoltre, il peso ridotto (X-CCR 36kg pronto all'immersione) lo rendono molto più confortevole del circuito aperto (>40kg) o dei semi-chiusi che possono arrivare a oltre 55kg di peso.

Inoltre, durante questi anni di attività e formazione STDA ha potuto osservare la riduzione di rischii di incorrere in patologie da decompressione nei subacquei affetti da FOP (Forame Ovale Pervio).


Marco Valenti, fondatore STDA, utilizza i CCR da molto tempo (2004): convinto che sia un modo diverso di immergersi, nell'insieme più complesso, necessita di un approccio diverso rispetto al circuito aperto. Prima la storia e poi l'esperienza diretta di anni di formazione, confermano ancora oggi come non sia scontato che un buon subacqueo tecnico in circuito aperto sia anche un buon utente di rebreather.

Per queste ragioni, STDA concentra principalmente la formazione sui sistemi rebreather, con l'obiettivo di sviluppare l'uso anche in immersioni ricreative. Quello che serve, è il rebreather 'adatto' ed un'ottima formazione.

 


Rebreather Hammerhead Extreme: 'stressing' the breathing loop from Marco Valenti on Vimeo.

 

Congratulazioni a Matteo A. che in questi giorni ha concluso il suo corso 'Intro to Reb - DEEP' potendo ora accedere ai corsi con decompressione. Dopo le sessioni di teoria, laboratori a secco e...
Congratulazioni a Pierluigi R. per aver concluso brillantemente il suo programma 'Intro to Reb - Deep'. Istruttore Recreational STDA, Pierluigi prosegue la sua formazione CCR arrivando a...
Per il mese di Ottobre è in calendario un corso 'Intro to Reb- Adv' per rebreather XCCR. Il corso si terrà tra il 5 ed il 9 ottobre Alla teoria, che potrà essere fatta...
13/09/2019-15/09/2019 STDA HQ - Lake Garda Italy, 2019 monthly - X-CCR rebreather x-over Workshop

02/09/2019-29/09/2019 STDA HQ - Lake Garda Italy, Recreational Instructor Course

06/09/2019-29/09/2019 STDA HQ - Lake Garda Italy, Recreational Instructor Course X-OVER

04/10/2019-27/10/2019 STDA HQ - Lake Garda Italy, Recreational Instructor Course X-OVER

13/09/2019-22/09/2019 STDA Hq - Lake Garda, Recreational Instructor Course

23/09/2019-30/09/2019 STDA HQ - Lake Garda Italy, Intro to Rebreather-Advanced

05/10/2019-09/10/2019 Porto San Nicolò - Lago di Garda, Intro to Rebreather-Advanced

23/08/2019-25/08/2019 STDA HQ - Lake Garda Italy, 2019 monthly - X-CCR rebreather x-over Workshop
 

Corso CCR 3 e CCR 3 Explorer (STDA™)

Obiettivi

Il corso CCR 3 ed CCR 3 Explorer si pongono l'obiettivo di ampliare ulteriormente la formazione del subacqueo certificato 'CCR 2'2014 copertina Man CCR3 vers 0 5 web STDA sviluppandone le conoscenze teorico-pratiche attraverso lezioni di teoria, sessioni di pratica 'a secco', sessioni di acque confinate e immersioni in acque libere per effettuare immersioni con decompressione con miscele Tri-mix fino a -80 metri e -100 metri con la gestione fino a 4 bail-out. Il programma prevede il ripasso delle procedure apprese nei precedenti corsi estendendone profondità, tempi di fondo procedure di immersione ed utilizzo dell'attrezzatura. Al termine del corso l'allievo sarà così in grado di svolgere immersioni con decompressione, in team, entro i limiti massimi -80 metri e 100 metri (Explorer), secondo la certificazione in suo possesso. La certificazione Explorer rappresenta un'estensione del CCR 3 che può essere effettuata alla conclusione del corso CCR 3 solo ed esclusivamente se l'istruttore ritiene idoneo il candidato al proseguimento di tale estensione.

La certificazione CCR 3 Explorer non pone alcun limite di profondità o miscele al di fuori del corso, se non quelle relative a quanto dichiarato dal costruttore del rebreather in questione.

Prerequisiti di accesso

  • certificazione 'CCR 2' o equivalente
  • per CCR 3 Explorer certificazioni DPV 1 e WRECK 1 STDA
  • certificato medico di idoneità per lo svolgimento per l'attività subacquea rilasciato da un medico sportivo, iperbarico o ente preposto (l'esame deve includere la prova 'sotto sforzo' con elettrocardiogramma); raccomandato esame FOP (Forame Ovale Pervio); non fumatore
  • età minima: 21 anni
  • documentata esperienza di almeno 100 ore di immersione in circuito chiuso

L'istruttore può richiedere al candidato di effettuare un'immersione in circuito chiuso come pre-valutazione delle abilità acquatiche prime dell'inizio del corso

Programma e durata del corso per una classe di 2 allievi

Subacquei senza certificazione in circuito aperto Tri-mix 80mt

Subacquei con certificazione in circuito aperto Tri-mix 80mt

durata minima del corso: teoria on-line + 6 giorni

durata minima del corso: teoria on-line + 4 giorni

durata delle lezioni di teoria, inclusi i laboratori: minimo 12 ore

durata delle lezioni di teoria, inclusi i laboratori: minimo 10 ore

sessioni di teoria: 5

sessioni di teoria: 4

verifica teorica finale: quiz scritto a risposta multipla

verifica teorica finale: quiz scritto a risposta multipla

percentuale massima di errori consentiti per verifica teorica finale: 20%

percentuale massima di errori consentiti per verifica teorica finale: 20%

il superamento della massima percentuale consentita porta alla conclusione del corso

il superamento della massima percentuale consentita porta alla conclusione del corso

sessioni di acque confinate: minimo 2

sessioni di acque confinate: minimo 1

immersioni in acque libere: minimo 5 per un minimo di 340 minuti

immersioni in acque libere: minimo 3 per run-time cumulato minimo di 240 minuti

tempo massimo per il completamento del corso: 6 mesi, oltrepassati i quali il corso deve essere ripetuto interamente

tempo massimo per il completamento del corso: 6 mesi, oltrepassati i quali il corso deve essere ripetuto interamente

Limiti della certificazione ('CCR 3')

  • Massima profondità operativa: -80 metri con obbligo di bail-out adeguato per volumi e miscele
  • Massima pO2, set point di fondo: 1,2 ata
  • Gas utilizzabili come diluente: Tri-Mix - Max fHe 0,70 - 0,10≤ fO2 ≤ 0,13

Limiti della certificazione 'CCR 3' Explorer

Durante il corso:

  • Massima profondità: -100 metri con obbligo di bombole di bail-out adeguate per volumi e miscele
  • Massima pO2, set point di fondo: 1,0 ata
  • Gas utilizzabili come diluente: Tri-Mix →  0,70≤ fHe ≤ 0.80  e 0,10 ≤ fO2 ≤0,13
  • la certificazione NON abilita ad immersioni in 'ambienti ostruiti' (caverna, grotta, interno relitti, sottoghiaccio ecc) e 'SOLO' diving

Prezzi indicativi:

Quotazioni su richiesta.

La quota comprende teoria in aula/on-line, verifiche, sessioni/immersioni in acqua;

La quota NON comprende costi per: gas, filtrante, trasferta, vitto ed alloggio, passaggi barca dell'istruttore ed eventuali giorni extra di addestramento o per ritardi dovuti ad avverse condizioni meteo a carico dell'allievo.

In caso di X-OVER richiedere una quotazione.

 

Blue Edge Srl
Via delle Ghiaie, 22
38122 Trento (TN) - Italy
t. +39 347 5041939
info@bluedge.it
P.IVA IT 02127010227
Copyright © 2019 Blue Edge Srl
Credits
 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, necessari per la fruizione del servizio.

Leggi l'informativa